Conviene acquistare un’auto a km 0? Tutti i vantaggi e le tempistiche

Coloro che oggi scelgono di acquistare una nuova auto spesso si trovano davanti a una vasta gamma di possibilità di acquisto, spesso anche molto diverse tra loro. Tra queste possibilità troviamo anche quelle che sono relative all’acquisto di un’auto a km 0. Sono molte le persone che si chiedono se acquistare un’auto a km 0 conviene davvero e quanto si può effettivamente risparmiare a lungo termine. Si tratta di una delle opportunità numerose offerte dal mercato della compravendita di vetture. Tra queste troviamo le auto nuove, le auto usate e quelle a km 0.

È molto importante informarsi molto bene su tutte queste diverse tipologie al fine di trovare la soluzione ideale per sé e che si addice di più alle proprie necessità ed esigenze. Possedere un’auto a km 0 permette alcuni vantaggi, anche se sono previsti dei piccoli contro. Vediamoli nel dettaglio.

Vantaggi e svantaggi di un’auto a km 0

Prima di capire quali sono i pro e i contro di queste tipologie di vetture, occorre capire che cosa significa auto a km 0. Con questa dicitura ci si riferisce a tutti quei veicoli che sono disponibili oggi in concessionaria e che sono pronti per la consegna. Possono essere definite come delle auto usate, dal momento che sono già immatricolate e intestate direttamente alla concessionaria. Tuttavia, da un punto di vista prettamente pratico sono delle auto nuove di zecca, dal momento che hanno alle spalle solo pochissimi chilometri di percorrenza, e a volte nemmeno. Tra i principali vantaggi di queste tipologie di auto troviamo il loro prezzo e la loro garanzia.

Il prezzo delle auto km 0 risulta essere abbastanza vantaggioso, dal momento che permette di acquistare un mezzo del tutto nuovo o quasi, a parità di cifra. Inoltre, la garanzia ufficiale per queste vetture è di un anno, ovvero 12 mesi. Se si acquista un mezzo immatricolato entro i 6 mesi, la garanzia viene estesa a 2 anni. Inoltre, acquistando un’auto a km 0 si può godere anche del versamento già effettuato sul bollo da parte del concessionario e sulla presenza di diversi optional che possono essere di grande interesse. Al contrario, i principali svantaggi di questo acquisto riguardano l’impossibilità di scegliere un allestimento di tipo personalizzato. È necessario quindi adattarsi al modello che ci si trova di fronte. Spesso infatti non c’è la possibilità di personalizzare gli optional oppure aggiungere delle caratteristiche particolari.

Le auto a km 0 convengono davvero?

Adesso che conosciamo i principali vantaggi e svantaggi dell’acquisto di un auto a km 0 si può vedere quanto convengono davvero, ovvero quanto si può risparmiare nel concreto con l’acquisto di queste vetture. In media, rispetto all’acquisto di un’auto nuova, il risparmio in denaro si aggira intorno al 20 o 25%. In alcuni casi, tuttavia, questo risparmio può arrivare anche fino al 5 o al 10% per le auto che vengono immatricolate e rivendute entro i sei mesi. Se le auto invece sono immatricolate da più tempo, il risparmio economico sarà maggiore.

La convenienza di un’auto a km 0 sicuramente c’è ed è presente. Tuttavia, bisogna valutare caso per caso tutte le diverse possibilità di acquisto. Solo così possiamo capire se una certa vettura può andare bene per noi e ci permette di risparmiare anche una certa dose di liquidità.

Finanziamenti auto a km 0

Chi oggi sceglie di acquistare un’auto a km 0 presso una concessionaria può servirsi di uno dei finanziamenti creati appositamente dai concessionari per l’acquisto di vetture di questo genere. Si tratta di finanziamenti che permettono di rimborsare la somma di denaro richiesta per l’acquisto di un’automobile attraverso il versamento di alcune rate mensili. È un finanziamento che può prevedere l’applicazione di tassi di interesse molto vantaggiosi e che risulta quindi conveniente, soprattutto a lungo termine, rispetto ai prestiti richiesti presso banche e finanziarie locali. Puoi consultare questa guida per saperne di più sui prestiti per auto da richiedere sul web.